Non ricordo quasi più la mia vita prima dei figli.

Ricordo solo che la mia borsa pesava decisamente di meno e che era molto molto molto più piccola!

Talvolta me la dimenticavo anche a casa senza problemi e non mi mancava mai nulla.

In macchina tenevo una borsa con un piccolo necessarie per me e il mio compagno in modo che se avessimo desiderato rimanere fuori una notte avremmo potuto farlo senza la necessità di tornare nemmeno a casa a recuperare il cambio…

Ora le cose sono molto cambiate e partire con i bambini è diventato molto più laborioso…

Il primo viaggio con Orlando lo abbiamo affrontato quando aveva solo quindici giorni e ricordo ancora quanto fossi agitata…

Nel dubbio portai con me tutto, e quando dico tutto intendo davvero TUTTO!

Mi portai in valigia cambi per qualsiasi temperatura, biberon a non finire, scaldalatte da auto, da cucina e bollitore… pannolini come se dovessi aprire un asilo nido e succhietti in numero indefinito.

Ero davvero agitatissima e nel dubbio mi sono organizzata per qualsiasi evenienza.

Nel tempo e soprattutto con la seconda maternità mi sono accorta che ho due figli che necessitano davvero di pochissime cose.

Per questa vacanza al mare sono persino riuscita a portare tutto il necessario dei bimbi in un solo bagaglio a mano per entrambi!

Un successo enorme per me e la mia organizzazione mentale!

L’unica cosa che davvero non posso dimenticare a casa per i miei piccoli sono i loro succhietti!

Con quelli dormono serenamente e si rilassano se magari la situazione diventa stancante per loro.

Per Orlando ho sempre utilizzato lo stesso modello MAM Perfect e non sono mai riuscita a cambiarglielo se non per gli scatti di crescita.

Per Vittorio invece ho utilizzato i MAM Original e di conseguenza ho potuto provare per lui il modello AIR, avendo entrambi la tettarella della stessa forma!

Per l’estate e in particolare per questo periodo in cui produce molta saliva a causa dell’uscita dei primi dentini questo succhietto ci è venuto incontro in diverse occasioni prevenendo arrossamento intorno alla bocca di mio figlio!

La particolare mascherina di questo succhietto, grazie alle sue ampie aperture lascia libera e scoperta infatti la zona intorno alle labbra, lasciando passare l’aria, ed evita fastidiosi “ristagni” di saliva.

Vittorio ama molto questo succhietto e spesso, lasciandogliene più di uno nel lettino, mi rendo conto che sceglie autonomamente il succhietto Air per dormire.

Ve lo faccio vedere in foto e vi lascio il link cliccabile così che possiate anche acquistarlo se vi conquisterà come ha fatto con me.

Ora per noi è tempo di attesa per la nuova partenza verso la montagna e io non vedo l’ora di vederli immersi nella natura che il loro papà ama tanto.

Mi dovrò testare ancora una volta sulla mia capacità di fare valigie e questa volta con abiti anche un po’ più pesanti! Incrociate le dita per me e suggeritemi come fate voi per le vostre partenze verso la montagna con i vostri nanetti!

Vi interesserebbe un post sulla valigia dei bimbi? Gli essenziali per una vacanza leggera e senza zavorre inutili?

Fatemelo sapere nei commenti e… BUONE VACANZE!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*