Il 7 settembre 2016 è nato il mio primo bambino, Orlando ….il 5 agosto 2017 diventavo mamma per la seconda volta di Vittorio…

Una follia? Forse…

Voluta? Non proprio del tutto…

Lo rifareste? Mille e altre mille volte ancora SÌ!

Ho scoperto di essere Incinta di Vittorio che Orlando aveva 4 mesi ormai ed ero già di due mesi e mezzo con Vittorio …

Questo perché non mi aspettavo di poter rimanere incinta così velocemente e così facilmente per la seconda volta e perché non davo peso alla mancanza di ciclo data la vicinanza al primo parto e all’allattamento misto che stavo portando avanti…

Scoprire di aspettare un secondo bimbo dopo soli 4 mesi dal parto è direi a dir poco sconvolgente. 

Come per Orlando,anche con Vittorio ho deciso di fare il test da sola con le gambe tremolanti ma questa volta con un neonato fra le braccia…

Ho riso quando ho scoperto ciò che già pensavo ed è iniziato in me il percorso che mi ha portata ad oggi ad avere FELICEMENTE due bambini vicinissimi.

La sera che ho annunciato la gravidanza a Antonio devo dire che entrambi ci siamo messi a ridere come matti e abbiamo iniziato a pensare subito a come sarebbe stata la nostra vita a quattro,ma non vi nego che in me ci fosse un turbinio di emozioni che comprendeva una paura folle di non farcela…

Le poche ore di sonno, il dover prendere le misure ancora con tantissime nuove realtà e abitudini di Orlando, il parto nuovamente da affrontare nonostante la bellissima esperienza con Orlando, erano tutte cose che mi spaventavano moltissimo…

Questo mi ha portata a fare moltissimi errori durante la seconda gravidanza…

Ero molto concentrata su Orlando e mi trascuravo molto saltando le visite e i controlli e preoccupandomi solo del piccolino che avevo in braccio e meno di quello che avevo in grembo.

Ho annunciato tardissimo a voi la gravidanza perché di fondo temevo un giudizio negativo da parte di tutti ,ma forse,come al solito ,il giudice più spietato di tutti ero io e io sola non accettavo davvero questa nuova realtà a cui non avevo ancora preso le misure…

La gravidanza di Vittorio è stata decisamente veloce ai miei occhi (avevo troppo altro a cui pensare) ma faticosissima (l’”altro” a cui pensare era un nanetto iperattivo che cresceva in peso e in bisogno ogni giorno) e sono arrivata ad Agosto in un battibaleno…

Dopo un travaglio intensissimo di tre ore il 5 agosto è nato il mio topolino e il mio primo pensiero è stato : “chissà Come sarà quando incontrerai tuo fratello Orlando”…ed è stato bellissimo…forse il momento più emozionante che io ricordi!

Contrariamente ad ogni aspettativa Orlando ha subito accettato Vittorio ed essendo così piccolo ha manifestato poco la gelosia che tanto temevo…

Non posso dire che non ci siano stati mai episodi di gelosia perché mentirei però è stato sempre tutto molto gestibile e contenuto.

Vittorio è un bimbo molto indipendente e questo mi ha dato modo di non cambiare molto le abitudini di Orlando.

Non nego che questo carattere molto pacato di Vittorio abbia aiutato tantissimo nelle prime fasi di adattamento e anche nei mesi a venire e anche oggi…

Vittorio dorme otto ore a notte dalla prima notte a casa e ,inspiegabilmente,dopo la sua nascita,anche Orlando ha iniziato a fare tutta la notte serena nel suo lettino e addirittura nella sua cameretta!

Per ora Vittorio dorme nella culla in camera nostra e Orlando nella sua cameretta ma lo facciamo solo per evitare che si sveglino entrambi se uno dei due per caso perde il ciuccio o si sveglia per un qualsiasi motivo…

La logistica degli spostamenti è sempre molto complessa ma siamo diventati organizzatissimi e quasi militari per portarli fuori o in auto! Questo grazie al fatto che Antonio non mi ha mai lasciata crogiolare nel dubbio di riuscire o non riuscire a fare qualcosa con i bimbi e mi ha fatto partire con entrambi i piccoli a soli otto giorni dalla nascita di Vittorio! 

A questo proposito vi lascio il link al nostro primo viaggio con i bambini che ho scritto sul bellissimo blog della mia amica Valentina (@valentinadellerose) https://www.ilprofumodite.it/2017/10/23/in-viaggio-cuore-a-cuore-una-avventura-super-organizzata-a-prova-di-bimbo/

Con questo post non voglio dirvi che sia tutto facile e senza fatica. 

È tutto molto difficile e bisognoso di enormi sforzi! Però quando mi chiedono se siamo matti o se lo rifaremmo io rispondo che lo rifarei mille e mille volte ancora! Vederli giocare insieme ora è per me la cosa più bella del mondo…

Vedere che Orlando accarezza Vittorio pensando che io non lo veda o che gli raccolga i giochi e glieli ridia quando gli cadono è per me una gioia immensa che mi fa commuovere sempre…

I bambini sono grandissime anime racchiuse in minuscolo corpicini! Lo dico sempre! Vedere che Vittorio sorride a prescindere quando vede il fratello è commovente e so che entrambi non saranno mai soli ,mai! 

Un fratello secondo me è un regalo per la vita e sono felice che i miei figli abbiano un altro bambino sempre vicino con cui condividere tutto! La loro diversità così evidente sia fisica che caratteriale li porterà sicuramente a fare percorsi di vita molto differenti o chissà,molto simili ,ma sicuramente sempre intrecciati! Perché come il cuore di una mamma raddoppia quando nasce un nuovo bimbo,anche i cuori dei fratelli aprono il proprio cuore ad un nuovo piccolino accogliendolo per sempre e dandogli le chiavi del loro cuore per tutta la vita! 

Penso che questa non sarà l’unica volta che vi parlerò di questo argomento perché mi tocca molto e penso possa essere utile a tante mamme ! Vorreste sapere qualcosa in particolare? Tante di voi mi scrivono in direct su Instagram per sapere come ci organizziamo per questo o quello o quell’altro! Vorreste dei post dedicati a viaggi,uscite,pappe,nanna con più di un neonato? Fatemelo sapere nei commenti o sui miei social! 

Vi aspetto volentieri!

Un abbraccio,

Anna

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*